Wolt: la startup su cui ha puntato anche Zuckerberg

Wolt è una nuova startup di food delivery che ha raccolto il sostegno anche du Mark Zuckerberg

La Startup che ama i piccoli centri

Il Food Delivery è ormai diffuso a macchia d’olio in molti paesi. Tuttavia, capita spesso che i piccoli centri abitati non siano ben serviti dalle più note aziende di Delivery, quali Deliveroo, Glovo, Uber Eats e Just Eat. Questo è uno dei motivi principali per cui nella maggior parte dei piccoli centri la crisi del settore ha colpito più duramente ristoranti e pizzerie. L’asporto non è sempre del tutto assente. Può infatti capitare che un locale lo offra alla clientela. Tuttavia, questo servizio è spesso svolto privatamente, senza l’ausilio delle grandi piattaforme. Come abbiamo già visto in un precedente articolo, in Italia sono nate diverse nuove startup di Food Delivery. Alcune di esse, come per esempio Alfonsino, hanno scelto di partire proprio dalle piccole città. Volendo parlare dello scenario europeo, Wolt è una nuova startup che sta suscitando l’interesse di molti investitori. Il suo modello di business è piaciuto anche a Mark Zuckerberg, il quale ha contribuito a finanziare il progetto.

Com’è nata e come sta crescendo Wolt

Questa startup è nata in Finlandia nel 2014, e ha appena ricevuto un finanziamento di 530 milioni di dollari dal fondo Iconiq Capital. Questo fondo gestisce gli investimenti di alcuni importati nomi della Silicon Valley, fra cui Marz Zuckemberg, fondatore di Facebook. Fra gli altri finanziatori di Wolt troviamo anche Goldman Sachs, famosa banca d’affari americana. Nel complesso, i fondi raccolti da Wolt sfiorano 1 miliardo di dollaro. Contrariamente alle grandi piattaforme già citate in precedenza, Wolt ha preso di mira le piccole città, e sta pianificando la sua espansione in ben 123 città di 23 paesi europei ed extra-europei. Wolt opera tuttavia anche in alcuni grandi capitali, tra cui Berlino, Oslo, Atene e Praga. La Pandemia di COVID-19 ha incrementato notevolmente il giro d’affari di questa società. Il fatturato annuale è infatti triplicato, e vale circa 330 milioni di dollari, seppur sia lontano dai livelli delle altre grandi società di Food Delivery.

 

Wolt ha raccolto quasi 1 miliardo di dollari di investimenti ed è già operativa in 23 nazioni.
Wolt ha raccolto quasi 1 miliardo di dollari di investimenti ed è già operativa in 23 nazioni.

I punti di forza di Wolt

Scegliere di puntare soprattutto sulle piccole città ha i suoi pro ed i suoi contro. Da un lato, arrivare per primi in un territorio aiuta enormemente. Infatti, questa strategia obbliga eventuali competitor a dover investire maggiori quantità di denaro e sforzi per poter offrire un servizio di apri livello. C’è anche da calcolare che nei piccoli centri la clientela tende ad essere più legata ad un brand, e di conseguenza posizionarsi primi favorisce la retention. Di contro, è pur sempre vero che un centro di grandezza media o piccola non offre le stesse opportunità della grandi città. Il numero di ordinazioni potrebbe non coprire del tutto gli investimenti fatti, ed il minor numero di infrastrutture può portare considerevoli difficoltà logistiche. Ma i vertici di Wolt affermano di aver già ideato un sistema in grado di risolvere queste problematiche. Il grande punto di forza di Wolt sarebbe rappresentato da un’innovativa piattaforma che, sfruttando l’Intelligenza Artificiale, indicherebbe ai Rider il percorso più semplice e rapido da seguire per arrivare al cliente. Se prendiamo come esempio i piccoli centri degli USA, comprendiamo meglio il grande potenziale di Wolt.

 

Wolt sfrutta l'Intelligenza Artificiale per migliorare la qualità del servizio, soprattutto nelle piccole città.
Wolt sfrutta l’Intelligenza Artificiale per migliorare la qualità del servizio, soprattutto nelle piccole città.

Battere la concorrenza anche con il “Modello Glovo”

Un’altra strategia con la quale Wolt mira a battere la concorrenza è simile a quella attuata da Glovo. Come tutti sappiamo, per distinguersi dalla concorrenza Glovo ha optato per un servizio di Delivery molto eterogeneo, che va a coprire anche supermercati, farmacie e minimarket. Anche Wolt ha scelto di seguire questa strada. Questo elemento è la testimonianza della lenta e graduale trasformazione che sta interessando alcune realtà del settore. Stando al parere degli esperti, in un futuro molto prossimo molte grandi società di Food Delivery espanderanno la loro influenza mediante nuovi metodi operativi. Dopotutto, questo settore è ormai arrivato alla sua fase di maturazione. La concorrenza è ormai molta, e rimanere competitivi è una sfida sempre più grande.

 

Molte grandi piattaforme di Food Delivery stanno cercando di ampliare i loro servizi, sfruttando il metodo operativo di Glovo.
Molte grandi piattaforme di Food Delivery stanno cercando di ampliare i loro servizi, sfruttando il metodo operativo di Glovo.